Psoriasi, celiachia e gluten sensitivity

Psoriasi- Gluten Free Travel and Living
Psoriasi- Gluten Free Travel and Living

 

Della più comune problematica dermatologica correlata alla celiachia abbiamo già parlato qui, ma noi di GFT&L non ci fermiamo mai e oggi vogliamo parlarvi della Psoriasi. Lo studio sulla correlazione tra psoriasi, celiachia e gluten sensitivity (della GS abbiamo parlato qui, qui, qui ed anche qui) è in pieno fermento ed è anche per la maggior parte firmato Made in Italy. Ma prima di addentrarci nella questione è giusto fare un passo indietro e vedere cosa è la psoriasi.

La psoriasi è una malattia auto-immune su base genetica ed è causata da una erronea attività dei linfociti T, che attaccano  la pelle causando l’infiammazione e la iper-riproduzione delle cellule dell’epidermide. Si presenta sottoforma di chiazze rosse eritematose ricoperte da squame biancastre localizzate soprattutto nelle ginocchia, nei gomiti, nella zona sacrale, nel cuoio capelluto,nelle mani, nei piedi e nelle unghie. La psoriasi può manifestarsi con molteplici varianti:

  • Psoriasi volgare – è la forma più comune di psoriasi ed è caratterizzata da chiazze rosse e squame bianche\ argentate di dimensioni variabili. La titolazione tra la componente eritematosa e squamosa è variabile. La psoriasi volgare si può manifestare anche a livello del cuoio capelluto dove assume la tipica forma a caschetto.
  • Psoriasi guttata – è tipica della giovane età ed è spesso preceduta da angina strepococcica (infezione della faringe da streptococchi) oltre a provocare malessere generale è spesso accompagnata da dolori articolari.
  • Psoriasi pustolosa -può manifestarsi con diversi gradi di severità ed è caratterizzata dalla presenza di pustole piene di pus a circondare le chiazze psoriasiche.
  • Psoriasi eritrodermica – è la forma più grave , ma per fortuna anche la meno comune, è data dall’associazione di una psoriasi già conclamata e scatenata da altri fattori quali una terapia errata, una dermatite, reazioni allergiche e traumi psichici severi
  • Psoriasi invertita – ha una localizzazione “invertita” rispetto alla volgare e predilige le pieghe dell’inguine, le ascelle, la zona ombelicale e quella sotto-mammaria. ha desquamazione minima o spesso inesistente.

    Psoriasi- Gluten Free Travel and Living
    Psoriasi- Gluten Free Travel and Living

In una ampia percentuale di casi (5%-20%) la psoriasi precede la comparsa della ormai nota artrite psoriasica, una infiammazione cronica  delle articolazioni caratterizzata da edema, dolore, calore e rigidità articolare. In sierologia è caratterizzata da una sieronegatività per il fattore reumatoide.

La recente antologia è piena zeppa di studi che cercano di scoprire se c’è realmente una correlazione tra celiachia, gluten sensitivity e psoriasi. Ad oggi i risultati sono ancora molto contrastanti. In uno degli ultimi studi, portato avanti da una equipe per lo più tutta italiana, è stato visto che su 218 pazienti affetti da psoriasi 9 erano affetti da celiachia (il rapporto nel gruppo di controllo era 1/264) e gli stessi manifestavano una notevole diminuzione delle lesioni cutanee in seguito ad una dieta priva di glutine prolungata. Revisioni sempre recenti hanno messo in evidenza un’associazione tra psoriasi e glunten sensitivity.

I dati in possesso non permettono di poter fare delle conclusioni , ma tirando largamente le somme e analizzando il tutto si è comunque ipotizzata la presenza di geni condivisi, presenza spesso utilizzata come spiegazione alla correlazione presente tra celiachia e altre malattie autoimmuni. Inoltre il malassorbimento tipico della malattia celiaca può causare un deficit da vitamina D, vitamina che se presente a bassi livelli può influenzare in modo negativo la psoriasi. Last but not least i linfociti T giocano un ruolo importante nella patogenesi di entrambe le malattie, un incremento delle cellule T è stato dimostrato nel sangue, nel derma e nell’epidermide dei pazienti affetti da psoriasi. Nei pazienti affetti da celiachia si ha una sensibilizzazione dei linfociti T che può avere un ruolo nella formazione delle lesioni cutanee psoriasiche.

Il trattamento della psoriasi prevede:

  • cure topiche con cheratolitici, calcipotriolo, tacalcitolo, zinco, calcipotriolo/betametasone e cortisonici.
  • trattamenti sistemici con methotrexate, retinoidi orali, fumarati e ciclosporina.
  • fototerapia mediante UVB, PUVA, luce monocromatica e laser.
  • terapia biotecnologica.
  • terapia naturale con cure termali.

La psoriasi va comunque combattuta su diversi fronti, ed è fondamentale uno stile di vita sano (no fumo, no alcol) e attivo.

Essendo io stessa affetta da psoriasi voglio darvi i consigli che mi diede anni fa il mio dermatologo: Godetevi il sole, il mare, le terme, la campagna e la montagna. Scappate appena possibile da tutto quello che vi stressa, chiudete il pc (ma continuate a seguirci), spegnete il cellulare e rilassatevi perché lo dovete a voi stessi. Questo è il primo piccolo passo da fare.

Per ulteriori aggiornamenti seguiteci!

 

Condividi questo post

Un Commento - Scrivi un commento

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.