Categoria:scienza e medicina

Gli anticorpi Anti Gliadina (AGA), Anti Endomisio (EMA), Anti Transglutaminasi (tTGA)

Dopo aver esposto al mio medico di base una serie di problematiche che mi affliggono da qualche tempo, mi sono sentita rispondere: “Bene…dovrà fare alcuni test sierologici, prescrivo le analisi per AGA, EMA, tTGA…” A questo punto penso: “Come bene? E che vogliono dire queste sigle? E un sacco di domande e pensieri si affacciano…

Gluten Sensitivity seconda puntata

Nel precedente post sulla gluten sensitivity non celiaca (sensibilità al glutine non celiaca, non coeliac gluten sensitivity, NCGS), sono stati descritti i meccanismi della risposta immunitaria, ovvero è stato descritto in che modo il corpo di una persona affetta da gluten sensitivity reagisce quando il glutine viene ingerito. Cosa abbiamo capito? Che bene non si…

Dopo la diagnosi di celiachia: lettura delle etichette

Dopo la diagnosi di celiachia, leggere le etichette è sufficiente? Per chi è celiaco gli alimenti si dividono in tre categorie: permessi a rischio vietati Sul sito AIC (Associazione Italiana Celiachia) http://www.celiachia.it/dieta/Dieta.aspx è possibile vedere, a grandi linee, come vengono suddivisi e catalogati i vari alimenti. Il glutine non è solo presente in farine-amidi-fecole di…

Dopo la diagnosi: quando fare i controlli e quali fare

Dopo la diagnosi di celiachia è importante che il paziente si sottoponga a una serie di controlli vari (follow-up) che permettano di monitorare l’andamento di questa patologia e la compliance del paziente alla dieta aglutinata, oltre che verificare che non vi siano altre patologie correlate alla celiachia (anemia, diabete mellino insulino-dipendente, tiroidite di Hashimoto, osteoporosi,…

Il dilemma del pesce

Manca poco alla giornata mondiale dell’alimentazione, indetta dalla Fao, il cui cardine ruota sulla necessità di creare sistemi alimentari sani e sostenibili. Molte sono le domande che possono venire in mente riguardo l’alimentazione, troppo spesso riguardano purtroppo più mode alimentari che modi di alimentarsi. È una vera giungla e il GPS è quasi inutile…nel folto…

Merendine sì? Merendine no?

In medio stat virtus L’amletico dubbio è: merendine confezionate sì, merendine confezionate no. Il quesito mi fa venire in mente moltitudini di persone schierate e divise perfettamente come le bibliche acque del Mar Rosso. Ecco, io sono nel mezzo. Più che schierarmi e/o demonizzare a priori questo o quell’alimento, mi piace capire. Oltre a capire, mi piace…

La gluten sensitivity o sensibilità al glutine Prima puntata

La gluten sensitivity ha un nome un po’ più lungo, non coeliac gluten sensitivity ovvero sensibilità al glutine non celiaca. Tale nomenclatura non è stata coniata a caso ma per distinguere sintomatologie, patologie e meccanismi di reazione del sistema immunitario differenti, che però hanno in comune la causa scatenante: il glutine. La non coeliac gluten…

Intolleranze: Lattosio

L’intolleranza al lattosio provoca una reazione non allergica che si manifesta con disturbi gastrointestinali come gonfiore, dolore crampiforme e saltuaria, diarrea, emicrania. La colpa è dovuta alla mancanza o alla riduzione degli enzimi deputati alla digestione del lattosio, cioè dello zucchero contenuto nel latte e nei suoi derivati. Questi enzimi, presenti nelle cellule intestinali e…

La celiachia o morbo celiaco è una malattia autoimmune caratterizzata da un’infiammazione cronica dell’intestino tenue o duodeno causata dall’esposizione al glutine, una proteina presente in alcuni cereali. Il glutine è  formato da glutenine e gliadineIl glutine è presente in frumento, orzo, segale, farro, triticale, spelta, kamut e avena. Nel caso dell’avena la presenza del glutine…