Organizzare una festa gluten free per ragazzi

Come organizzare una festa senza glutine per i nostri ragazzi?

Non è trascorso molto tempo dalla strepitosa esperienza dell’organizzazione di una “Festa senza glutine” realizzata e raccontataci dalla nostra Anna Lisa Iacobellis…grazie al suo racconto abbiamo toccato con mano le difficoltà e i traguradi raggiunti non solo di chi ha organizzato la festa ma anche di coloro che per la prima volta si sono cimentati nella cucina senza glutine…e questo è stato davvero commovente!

Festa-senza-glutine11-683x1024

Prendendo spunto da questa avventura vedremo quali sono gli step che possono aiutare genitori e bambini ad organizzare al meglio compleanni, gruppi-studio, festicciole natalizie e merende in compagnia e gluten-free!

Queste ricorrenze sono importanti momenti per un bambino/ragazzo, poiché occasioni per socializzare e/o sentirsi parte integrante di un gruppo.
La dieta senza glutine influisce inevitabilmente sulla vita e sulle relazioni sociali di ogni persona, soprattutto nei momenti di condivisione dei pasti, in famiglia, con gli amici, con i compagni, dentro e fuori casa; così come nei momenti di partecipazione a particolari ricorrenze o festività.

Prima di tutto, ogni genitore dovrebbe:

– poter riuscire a trasmettere ed affrontare questo cambiamento (adozione della dieta senza glutine) come una “nuova abitudine”;

– condividere questa novità con le persone care, amici e/o compagni in modo discreto e preciso, senza creare eccessivo allarmismo o “etichettare” il ragazzo celiaco.

– aiutare i bambini e i ragazzi ad essere quanto prima autonomi e responsabili nella gestione della dieta senza glutine.

Fatto ciò, che non sarà semplice, per l’organizzazione di festa gluten free potremmo trovarci di fronte a due possibili situazioni, tra le quali scegliere:

– “Only gluten free”, tutto per tutti senza glutine;

– “Not only gluten free”, prodigandosi affinché buona parte del banchetto sia costituita da cibi senza glutine.

Entrambe le due versioni possono valere sia che la persona celiaca sia il festeggiato o anche solo un invitato ad una merenda.

Per una festa “Tutto gluten free”, se siete dei genitori e/o delle mamme provette in cucina date libero sfogo alla vostra maestria, ma soprattutto alla vostra fantasia. Al di là delle solite patatine e caramelle senza glutine, ormai reperibili in qualsiasi supermercato, è possibile preparare dei panini o dei sandwiches dolci o salati (crema alle nocciole, formaggio cremoso e pomodoro, tonno, salumi, insalata, verdure, ecc), focacce ripiene, pizze mille gusti, panini con burger, sformati, insalata di pasta o di riso, tortini di patate con formaggi filanti, rotelline di frittata fredda, frittelle di ceci… E se le idee non bastano, il nostro portale (100% GFFD e CUCINAe il web sono ricchi di spunti, ricette facili e adatte ad ogni evenienza!

collage-video-ricette-per-GFTL

Per i dolci, che li realizziate voi o li acquistiate già pronti, le torte senza glutine sono uno dei cibi che meglio riescono e nei quali non si nota affatto la differenza con i dolci glutinosi: pan di spagna semplici e soffici, creme pasticcere con amido di mais o riso, ugualmente vellutate e cremose! Se non volete una classica torta di pandispagna allora cimentatevi con qualcosa di più semplice: parfait, torta gelato, budini, semifreddi, bavaresi, spesso privi di farine. Non deluderete i gusti di nessuno!

collage-dolci-zucca1-1024x819

Per una festa “Not only gluten free” fate in modo che i ragazzi celiaci abbiano quanto più possibile delle pietanze simili a quelle degli altri, sia che le prepariate voi, sia che le acquistiate (potreste in caso chiedere a qualcuno esperto di realizzare una piccola pizza, una crostata, ecc).

Fate attenzione a non mischiare le varie pietanze con e senza glutine, evitando però di relegare il ragazzo celiaco in un angolo isolato; potreste provare a: mettere delle etichette con la scritta o il simboletto “gluten free”, oppure fare dei piattini già pronti da distribuire ai ragazzi.

Se il vostro ragazzo invece è un invitato alla festa “not only glutenfree”, è consigliabile mettersi d’accordo con i genitori (purché questi siano disponibili!) al fine di evitare spiacevoli inconvenienti il giorno della festa.

Molto carine e divertenti sono anche le feste o le merende a tema. Al di la dei soliti temi legati a specifiche ricorrenze (Halloween, Natale, compleanni a tema supereroi o principesse, ecc) potremmo inventarci delle merende o delle cene  che siano legate a temi più salutari: frutti e/o verdure di stagione, magari facendo preparare qualcosina direttamente a loro; menù a tema legati ad una specifica nazione, ecc…

Se la festa dovesse svolgersi in un locale o pizzeria, si spera che venga scelga una pizzeria che faccia anche cibi senza glutine, in caso contrario contattate prima la struttura per verificare se dispone di alimenti glutenfree; nel caso in cui quest’ultimi non siano informati, non mancherà a voi lo spirito di iniziativa: fornite ai ragazzi tutto ciò che gli occorre per partecipare alla festa (una pizza fatta in casa, una base già pronta o presa altrove, della tavola calda, un piccolo dolce o pasticceria glutenfree, ecc).
Si spera tuttavia nella sensibilità degli altri, affinché ci sia del cibo senza glutine senza portarlo da casa.

Condividi questo post

5 Commenti - Scrivi un commento

  1. La parte più difficile é: ‘non relegare il cibo gluten free in un angolo nascosto’! Con la confusione delle feste e la presenza di bambini piccoli che non sanno leggere é troppo rischioso lasciare le cose gluten free incustodite!

    Reply

Post Comment