Il miele nell’alimentazione per bambini

Come sapete l’ingrediente del mese per il nostro #GFCalendar è il MIELE

miele di sulla -Gluten Free Travel and Living
Miele di sulla

Di qualsiasi varietà sia, di sulla, d’acero, di castagno, millefiori, di zagara, di acacia e molti altri, il miele possiede straordinarie proprietà benefiche, sia per gli adulti che per i bambini. Ma…

Come molti sapranno medici e pediatri suggeriscono di ritardare l’introduzione di zuccheri (raffinati soprattutto) e sale nell’alimentazione infantile; tuttavia, se si volessero sostituire, nell’alimentazione di un bambino, gli zuccheri raffinati con del miele, quest’ultimo è fortemente sconsigliato!
Introdurre del miele nella dieta di un bambino, nell’arco del primo anno di vita (soprattutto i primi sei mesi) potrebbe essere un serio problema.

Perchè?

Il miele contiene, nella sua composizione chimica, tracce di una tossina (delle spore) derivate dai pollini, in grado di sviluppare il botulismo infantile, il quale potrebbe procurare al bambino problemi respiratori, paralisi e altre gravi reazioni che potrebbero richiedere un tempestivo intervento dei medici.

Questi spiacevoli inconvenienti potrebbero accadere poichè la flora batterica dell’intestino dell’infante, nell’arco del primo anno di vita, non è del tutto sviluppata; sarà poi grazie all’allattamento materno e allo svezzamento, che la flora batterica si costituirà regolarmente riuscendo così ad eliminare eventuali spore nocive.

Quindi, diamo il tempo al nostro organismo di svilupparsi come si deve…e poi senza zuccheri si può vivere divinamente, soprattutto in periodi di vita in cui si può beneficiare dell’allattamento materno.

Questione invece un po’ controversa per la pappa reale:

essa è una sostanza gelatinosa di colore bianco-giallastro prodotta dalle ghiandole delle api nutrici, tramite lavorazione del polline; ha un sapore lievemente aspro, ed è ricca di sostanze nutrienti fondamentali: vitamina A, B (B1, B2, B5, B6, B12) C, D, E, acido folico e numerosi minerali quali calcio, ferro, fosforo, potassio e zolfo.

La pappa reale è costituita per lo più da acqua, in aggiunta a proteine, zuccheri, lipidi e sali minerali; teoricamente la produzione della pappa reale non è contaminata da pollini e quindi potrebbe essere tranquillamente somministrata nei bambini al di sotto di un anno di età, tuttavia è sempre bene consultare il pediatra di famiglia prima di qualsiasi scelta.

E poi?

Beh poi come direbbe la nostra Michela, specializzata in CUCINA NATURALE E OPERATRICE OLISTICA, sarebbe bene bandire dalla nostra alimentazione tutti gli zuccheri raffinati e i lori derivati!

Semplice a dirsi ma difficile a farsi, direbbero molti di noi!
Diciamo che è tutta questione di abitudini!

Abituare i bambini fin dalla più tenera età a non consumare zuccheri raffinati o sale potrebbe risultare semplice, se comunque in famiglia è già un’abitudine ben consolidata.
L’inghippo potrebbe sorgere quando i bambini iniziano a frequentare spazi al di fuori delle mura domestiche e a confrontarsi con i propri pari.

Come potranno rinunciare all’offerta di una caramella? O alle mille delizie presenti ad una tavolo di una festa di compleanno? E se poi è anche celiaco?

No problem!
Come spesso abbiamo sottolineato, uno dei pochi vantaggi dell’essere celiaci è la nostra capacità di far fronte e di confrontarci con le numerose sfide che essa ci pone.
E come dice un famoso proverbio: ” Non esistono problemi, ma soltanto soluzioni”

Ecco che il miele è una soluzione alla dolcificazione, alla lievitazione dei nostri impasti, ai malanni di stagione…naturalmente senza glutine, dolce, curativo, non eccessivamente costoso.

Ma come e dove utilizzarlo per l’alimentazione dei nostri bambini?

  • Per zuccherare il latte, il the, i succhi di frutta o le spremute fatte in casa;
  • per preparare torte, muffin, biscotti cupcake e pancake;
  • Per addolcire macedonie di frutta, creme e yogurt con cereali gluten free;
  • Per agevolare la lievitazione dei nostri panificati;
    EsSenza glutine -Gluten Free Travel and Living

    Nella nostra rubrica “Farine senza glutine: croce e delizie” troverete infatti numerosissimi pani realizzati con l e farine senza glutine in commercio, utilizzando per tutti la medesima ricetta che prevede il miele.

    E come se non bastasse, abbiamo in serbo per voi e per i nostri bambini una divertentissima e dolcissima idea! STAY TUNED

Post Comment