Giochiamo con frutta e verdura: timbri gluten free!

Giocare con i cibi può essere un ottimo modo per invogliare i nostri bambini a mangiare volentieri alimenti che difficilmente accettano, come la frutta e la verdura.
E’ importante, soprattutto per i più piccolini, far scoprire loro i vari alimenti. Pensiamo ad esempio a portarli con noi quando facciamo la spesa, coinvolgiamoli nella scelta dei vari prodotti: frutta, verdura, ortaggi, legumi… ed ancora coinvolgiamoli con dei semplici giochetti del tipo: “indovina che frutto è questo?” “Ti ricordi il nome di questa verdura?”, ecc.
Così avranno la possibilità di toccare, annusare e vedere le varie differenze tra i cibi, piuttosto che scoprirli direttamente quando gli verranno somministrati in un piatto, sotto forma di minestrine, passati ecc…potranno vedere e sentire la differenza tra una carota cruda e una carota cotta, tra una mela a spicchi ed una frullata.

E se ciò non bastasse possiamo ricorrere a qualche giochetto tradizionale, ma che è pur sempre una scoperta:

I TIMBRI

Per i bambini celiaci che hanno da poco iniziato da dieta senza glutine questi giochini potrebbero rivelarsi delle interessanti attività per imparare non solo a conoscere le diverse tipologie di frutta e verdura, ma anche
scoprire che sono numerosissimi i cibi “naturalmente gluten free“!

E allora noi abbiamo provato a giocare con timbri di stagione con frutta e verdura …

gluten free travel and living

Potete utilizzare la frutta e la verdura che preferite, l’importante che siano alimenti non troppo umidi, come pomodori; piuttosto scegliete arance, mele, pere, carote, patate, broccoli, radicchio, verza, ecc.

Inoltre, vi serviranno dei cartoncini di colore chiaro (bianco, beige, celeste), colori a tempera (utilizzando i colori primari potete creare anche altri colori senza bisogno di acquistarli), dei piattini di plastica per versare i colori a tempera (potete utilizzare anche le vaschette in plastica dove si conservano le verdure del supermercato), dell’acqua, per diluire un po’ le tempere e un piccolo pennello.
Ah dimenticavo…una tovaglia usa e getta per non imbrattare tutto!!

A questo punto preparate i colori versando un po’ di colore in ciascun piattino di plastica e aggiungete appena un paio di gocce d’acqua e mescolate con il pennello. Create anche i colori derivati che preferite.

Poi, tagliate la frutta e le verdure.
Per evitare gli sprechi di cibo, vi consigliamo di tagliare soltanto i pezzi di frutta e verdura che potrebbero servirvi per realizzare i timbri.

Adesso siete pronti per creare le vostre opere!

CORNICI

timbri frutta e verdura

 

gluten free travel and living

 

FARFALLE

timbri gluten free travel and living

PAVONI

gluten free travel and living

ORSETTI

timbri frutta e verdura

Con quanto rimasto di frutta e verdura, prepariamo insieme ai bambini un buon succo d’arancia, carota e limone o una macedonia; oppure intratteniamoli durante la preparazione delle verdure con una fiaba estemporanea sulla “minestra magica”: loro potrebbero darci degli ottimi spunti e si sentirebbero più coinvolti e curiosi al momento dell’assaggio.

Da non dimenticare, l’importanza di condividere con loro l’assaggio di qualsiasi alimento, evitando di esprimere giudizi, ma lasciandoli liberi di sperimentare e gustare autonomamente, senza influenzarli.

Proviamo dunque a partire dall’insegnare ai bambini celiaci quali cibi possono mangiare, piuttosto che quelli che non possono, educandoli contemporaneamente ad una sana e corretta alimentazione!

Post Comment