Ciabatte alla zucca, senza glutine e senza lattosio

Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living
Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living

A novembre ovunque ti giri vedi zucche!

È un prodotto di stagione molto versatile, si consuma in purezza sotto forma di zuppe, minestre, cotto al forno, come condimento di paste, risotti, dolci oppure come ingrediente del pane fatto in casa.

Ed è di pane che ci occupiamo oggi, non solo quello che cuociamo per la nostra rubrica “Farine senza glutine: croce e delizia“.

Ciabatte alla zucca, perfette per essere imbottite, ma anche spalmate di confettura magari fatta in casa.

Ricetta molto facile, ma che ha anche i suoi tempi di lievitazione che dipendono molto dalla temperatura che abbiamo in casa.

Calcoliamo di dedicare mezza giornata tra l’impasto e il pane pronto, ma possiamo gestire questi tempi- allungandoli- con il riposo in frigo.

Quindi possiamo impastare la sera, lasciare lievitare un’ora e poi riporre l’impasto in frigo per poi riprenderlo nel pomeriggio del giorno seguente e terminare la preparazione.

Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living
Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living

Ecco come fare.

Ingredienti per circa 7 ciabattine:

220 g di polpa di zucca già lessata

200 g acqua

6 g lievito di birra fresco

1 cucchiaino di miele

100 g Mix per pane senza glutine Mix B Schär

170 g Mix per pane senza glutine Nutrifree

4 g sale

10 g olio d’oliva

 

Procedimento:

Schiacciate la polpa lessata della zucca con una forchetta.

Unite l’acqua, il lievito e il miele e mescolate.

Versate le miscele e impastate per bene (anche con le mani usando dei guanti usa e getta, se non disponete di un’impastatrice).

Unite il sale e l’olio e impastate ancora.

Otterrete un’impasto molto morbido.

Coprite la ciotola con pellicola trasparente e mettetela al riparo da correnti d’aria in un luogo tiepido.

Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living

Una volta che l’impasto risulterà raddoppiato di volume, spolverate con abbondante farina di riso finissima senza glutine una spianatoia e spolverate anche l’impasto con la farina.

Con l’aiuto di una spatola, piegate l’impasto più volte su se stesso, spolverando sempre bene la spianatoia.

Noterete che grazie alla spatola (o tarocco) non avrete bisogno di toccare l’impasto con le mani.

Date alla pasta la forma di un lungo filone e con il tarocco tagliate dei pezzi di impasto, non c’è bisogno di essere molto precisi.

Direttamente con il tarocco andate sistemando le ciabatte su una  placca coperta da carta da forno, distanziandole tra di loro.

Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living

Scaldate il forno a 250° con al suo interno la pietra refrattaria posizionata sul ripiano più basso.

Infornate i panini lasciandoli sulla carta da forno direttamente sulla pietra.

Cuocete per 15′, abbassate il forno a 200° e cuocete ancora 8′.

Sistemateli sulla gratella a raffreddare prima di consumare i panini.

Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living

Conditeli a piacere.

Ciabatte alla zucca, senza glutine né lattosio-Gluten Free Travel and Living

Note:

Ho preferito schiacciare la zucca e non frullarla perché l’effetto cromatico è molto carino.

Se cambiate miscele dovrete dosare la quantità di acqua in modo da ottenere un impasto morbido non facilissimo da gestire.

Se non avete la pietra refrattaria, potete lasciare all’interno del forno una placca; consiglio l’acquisto della pietra (ha un costo moderato) perché la qualità della lievitazione, il colore della crosta cambiano notevolmente grazie alla spinta di calore che sale dalla pietra. Con la placca si ottiene un risultato simile ma la parte sotto del pane tenderà a cuocere troppo.

 

 

Post Comment