Oktober Fest? Ecco la nostra GlutenFreeFest, con Peroni Senza Glutine!

La nostra GlutenFreeFest con Peroni Senza Glutine!

Glutenfreefest Peroni senza glutine

In questi giorni, e fino al 3 ottobre, a Monaco di Baviera si svolge uno degli eventi più famosi,conosciuti ed emblematici del mondo, già avete capito di cosa si tratta: l’Oktober Fest!

Noi però festeggeremo un GlutenFreeFest alternativo, grazie a Peroni Senza Glutine  e vi spieghiamo perché.

L’Oktober Fest è la festa della birra, della frenesia allegra, del lasciarsi trasportare in un luogo dove folklore, storia, tradizione e spensieratezza assoluta si mescolano indissolubilmente.

La festa è nata nel 1810 per festeggiare le nozze del principe ereditario Ludwig, poi futuro Re Ludwig I, con la principessa Therese von Sachsen-Hildburghausen, che si svolsero su un prato (Wiese), a quei tempi alle porte della città, e che da allora si chiama “Theresienwiese” in onore della sposa. Da quell’anno, nello stesso periodo e nello stesso luogo a Monaco, è festa!

Attualmente si calcola che da tutto il mondo arrivino circa 6 milioni di persone che affollano i tendoni del Theresienwiese, dove si beve birra e si mangiano piatti tradizionali bavaresi.

munich-56745_1280

Tra tendoni decorati e ambientati, pieni di cameriere vestite con il dirndl, il tipico abito bavarese, se si trova un post al tavolone di legno si può bere, mangiare e divertirsi., La festa è aperta a tutti, non si paga biglietto di ingresso, e Monaco sta facendo un grande sforzo per renderla sempre più adatta anche alle famiglie.

Bello vero? Invece no.

Non è bello.

Perché all’Oktober Fest, nel cuore della festa, non c’è soluzione per chi deve mangiare senza glutine. E quindi niente pretzels, niente panini con i wurstel, niente salse, niente cuori di pan di zenzero, e, soprattutto, niente birra!

Glutenfreefest Peroni senza glutine

Il perché pare sia racchiuso in un regolamento secondo il quale le birre servite all’ interno dei tendoni devono rispettare rigorosamente l’Editto della Purezza promulgato nel 1485 e sottoscritto ad Ingolstadt nel 1516, secondo cui “nulla deve essere usato od addizionato per produrre birra chenon sia orzo, luppolo ed acqua”.beer-1538747_1280

Quindi, se andate all’Oktober fest, amici celiaci e sensibili al glutine, forse potete bere qualcosa al Weinzelt, il tendone con più di 15 tipi diversi di vini, più spumanti. Ma niente birra.

Ma che festa è una festa della birra senza birra?

La Germania è dall’antichità patria della birra, non del vino. E quindi che si fa?

Per trovarla senza glutine dovete uscire fuori dai tendoni, e andare a cercarla in città. Ci si può ancora consolare con il mega luna park che viene allestito in quei giorni a Monaco. Ma di birra poco o niente, insomma.

Ecco perché noi, invece, vi proponiamo un’altra festa, tutta con la birra. Una festa che durerà due mesi e vi farà scoprire tante cose sulla birra senza glutine e vi suggerirà, attraverso i nostri blog, tantissime ricette che hanno nella birra un ingrediente caratterizzante e altre invece che si abbinano perfettamente alla bevanda spumeggiante.

Ci accompagnerà in questo GlutenFreeFest la Peroni Senza Glutine, la birra della famiglia Peroni pensata per i celiaci e intolleranti al glutine, buona come la Peroni tradizionale,  ma con un contenuto di glutine inferiore a 10ppm. Un prodotto garantito dal marchio “Spiga Barrata” dell’AIC (Associazione Italiana Celiachia).

Insomma, una birra buona, fresca e sglutinata realizzata dai Mastri Birrai della storica bionda italiana!

Seguiteci, vi faremo fare un viaggio lungo e bellissimo attorno a una delle bevande più antiche del mondo, aristocratica e popolare, adatta a tutte le stagioni e non solo all’estate.

#GlutenFreeFest #PeroniSenzaGlutine

Condividi questo post