Ciliegie: benefici, leggende e curiosità

Le Ciliegie - Gluten Free Travel and Living
Ciliegie – Gluten Free Travel and Living

Le ciliegie: i benefici, le leggende e altre curiosità

Le Ciliegie, protagoniste del #GFCalendar del mese di Giugno, sono un frutto golosissimo, tutto da ammirare e gustare!

Non sapevo quanto potessero essere versatili in cucina finché non sono stata nominata per essere il giudice, allora sì che ho scoperto tutte le meraviglie di questo frutto!

 

Ciliegie - Gluten Free Travel and Living
Ciliegie – Gluten Free Travel and Living

 

Di origine sconosciuta, questa pianta regala, oltre ai frutti, dei fiori meravigliosi di colore rosa, come la fioritura speciale dei ciliegi in Giappone, uno spettacolo unico.  Da questi magnifici fiori nascono questi frutti dal sapore intenso, di un colore rosso vivo o scuro, a seconda della varietà.

In Italia, generalmente, ne vengono coltivati tre tipi: 1. la ciliegia Ferrovia, tipica della Puglia dal colore rosso acceso; 2. quella più grossa e succulenta, coltivata qui nella mia zona in Emilia Romagna, i Duroni la cui polpa è molto più carnosa ed i colori sono intensi, quasi scuri; e 3. la Ciliegia Anella, dal colore rosso brillante.

Proprietà incredibili delle ciliegie

Molti non sanno che le ciliegie sono un frutto che anche i diabetici possono consumare liberamente. Il suo zucchero si chiama levulosio e non fa affatto male a chi è affetto da questa patologia.

Contengono anche melatonina, utile per chi ha problemi di sonno, ma sono anche diuretiche, visto il loro enorme contenuto di acqua, quindi attenzione perché non vorrei poi che vi svegliaste nel cuore della notte per fare pipì!!!

Inoltre, le ciliegie sono ricche di antocianine, un antinfiammatorio naturale, hanno vitamina A e C, e molti sali minerali, come calcio, fosforo e magnesio, che lo rendono un ottimo spezza fame, uno spuntino ricco e generoso.

Infine, i suoi peduncoli vengono utilizzati per fare tisane diuretiche.

In generale, le ciliegie sono alleate di molti organi, tra cui fegato, pelle e cuore.

 

Le Ciliegie - Gluten Free Travel and Living
Ciliegie – Gluten Free Travel and Living

 

“Una ciliegia tira l’altra”

Dove avrà mai origine questo detto?

Dobbiamo andare molto indietro. Si narra che la coltivazione delle ciliegie risalga al 72 d.c., ma che fossero originarie della Turchia, chiamate kérasos, da cui, poi, cerasa.

Nel 1400 trovarono persino un patrono, San Gerardo dei Tintori, per poi raggiungere la diffusione di coltivazione attorno al 1700.

Le leggende

Gli alberi di ciliegio sono molto legati alle leggende sugli innamorati.

Era, infatti, la pianta sacra di Venere, dea dell’Amore, tant’è che i suoi frutti sono considerati dei portafortuna, come dicono in Sicilia.

In Nord Europa, invece, si credeva che gli alberi di ciliegio ospitassero folletti e divinità che proteggevano i campi.

Mentre, in Giappone, dove i fiori sono diventati simbolo nazionale, si narra che i fiori diventarono rosa, da bianchi che erano, perché sotto di loro vennero sepolti i samurai caduti in battaglia. In ogni caso sono simbolo legato alla femminilità in tutto l’Oriente.

Ma anche i poeti usano spesso questo frutto, così come Pablo Neruda nella poesia “Bacio”.

 

Fiori di Ciliegio - Gluten Free Travel and Living
Fiori di Ciliegio – Gluten Free Travel and Living

 

Come utilizzare le ciliegie in cucina

Anche questo mese vedremo le vostre ricette più creative nel GF Calendar, ma lo sapevate che le ciliegie non si usano solo per fare dolci o marmellate? Esse infatti vengono utilizzate per molte preparazioni salate, quali le carni, oppure per fare risotti e insalate. Essendo un frutto dolce, si usa per bilanciare piatti molto saporiti.

Non vedo l’ora di giudicare tutte le vostre meravigliose ricette, so già che sarà difficilissimo scegliere perché siete sempre creativi! Buona fortuna!!

Le Ciliegie - Gluten Free Travel and Living
Le Ciliegie – Gluten Free Travel and Living

 

Le regole per partecipare al GFCalendar

E adesso vi ricordo le regole per partecipare al GFCalendar di giugno:

1. fino al 30 giugno avete tempo per mandare tutte le ricette con le ciliegie protagoniste del vostro piatto, in versione sia dolce che salata, con l’unica limitazione che siano senza glutine;

2. le ricette devono essere inserite in questo form, ma bisogna lasciare anche il link sotto questo post;

3. Dovete esporre questo banner nel post e nel vostro blog

4. Dovete scrivere: con questa ricetta partecipo al #GFCalendar di giugno sulle ciliegie  di Gluten Free Travel & Living in collaborazione con Silvia di Eppur non c’è.

E infine visto che è venerdì vi ricordo il 100% Gluten Free (Fri)Day, dove aspettiamo le vostre ricette senza glutine!

100% GFFD - Gluten Free Travel and Living

 

Condividi questo post

Post Comment