Antico Molino Caputo; Fiore Glut farina senza glutine

Molino Caputo _Gluten Free Travel and Living

Molino Caputo e la farina per pane Fiore Glut sono oggi i protagonisti della nostra rubrica Farine senza glutine Croce e Delizia. Ormai conoscete tutti questo appuntamento e, cliccando su questo link troverete l’elenco di tutti i Mix provati fino ad oggi.

Molino Caputo e la sua farina sono soprattutto venuti alla ribalta durante il  Gluten Free Day(s) di Roma dove il Pizzaiolo Marco Amoriello ha impazzato con la sua pizza napoletana preparata proprio con questo Mix.

 

Cominciamo subito a conoscere gli ingredienti di questa farina che è anche senza latte:
Amido di frumento deglutinato, destrosio, amido di mais, farina di grano saraceno, amido di riso, fibre vegetali, addensante guar, aromi
Peso della confezione 1 KG
Costo: € 11,00 circa

La ricetta da noi usata con la Farina Molino Caputo, così come il procedimento, sono sempre gli stessi in modo da capire al meglio la resa di questo Mix.

250 gr di farina Molino Caputo
200 gr di acqua
Mezzo cucchiaino di miele
5 g lievito di birra fresco
2 cucchiai olio
1 cucchiaino di sale (circa 5 g)

Lavorato tutto nell’impastatrice ecco come risultava il composto
Molino Caputo _Gluten Free Travel and Living

Dopo circa due ore di lievitazione era così cresciuto
Molino Caputo _Gluten Free Travel and Living

Ottimo risultato dunque e soprattutto ottimo odore! Anche durante la lavorazione, questo mix profuma davvero di pane e pizza e il risultato non cambia dopo la lievitazione. Dettaglio non frequente con le farine senza glutine.
Dopo aver scaldato la pietra refrattaria alla massima temperatura, abbiamo dato forma alla pagnotta, senza troppo sgonfiare l’impasto, inciso la superficie a croce e lasciato lievitare ancora un po’. Spennellato con acqua e olio e infornato. In cottura la lievitazione non è aumentata molto e la superficie ha assunto una colorazione e consistenza più simile a quella di una focaccia che non a quella di una pagnotta

Molino Caputo _Gluten Free Travel and Living

Aprendo la pagnotta però, le paure si sono dileguate perché il profumo era ottimo, la consistenza perfetta così come l’alveolatura e il sapore di mollica e crosta buonissimo.

Molino Caputo _Gluten Free Travel and Living

Ecco cosa possiamo dunque dire di Fiore Glut Molino Caputo:
Assorbimento liquidi: normale
Lievitazione prima della cottura: alta
Lievitazione dopo la cottura: bassa
Lavorabilità dell’impasto: molto buona
Colore della crosta: dorato
Qualità della crosta: bassa e croccante
Umidità interna del pane: giusta
Alveolatura della mollica: media
Odore: ottimo
Sapore: nessun retrogusto
Durata: il giorno dopo il pane rimane morbido e saporito anche senza scaldarlo

Questo Mix lo trovate anche sul sito di Sglutinati che riserva a tutti i soci di Gluten Free Travel and Living sconti e condizioni speciali

Condividi questo post

4 Commenti - Scrivi un commento

  1. Buongiorno,
    sono appena approdata al vs interessante sito, volevo chiedere chiarimenti su “la ricetta da noi usata con … così come il procedimento, sono sempre gli stessi …”. Per capire esattamente/dettagliamente il procedimento da dove devo partire?
    Grazie mille

    Reply
    1. Sonia Mancuso

      Salve Monica, dunque ci riferiamo a questi ingredienti:
      250 gr di farina Molino Caputo
      200 gr di acqua
      Mezzo cucchiaino di miele
      5 g lievito di birra fresco
      2 cucchiai olio
      1 cucchiaino di sale (circa 5 g)
      E procediamo in questo modo.
      Versiamo l’acqua, il lievito e il miele nella ciotola (della planetaria oppure impastiamo a mano) e aggiungiamo il mix. Impastiamo bene e alla fine uniamo sale e olio. Una volta che abbiamo ottenuto un impasto appiccicoso ma omogeneo, lo mettiamo in una ciotola unta con olio, copriamo la ciotola con pellicola e lasciamo che lieviti, per almeno due ore ma dipende molto dalla temperatura che abbiamo in casa. Una volta che l’impasto è raddoppiato di volume, lo trasferiamo su carta da forno infarinata, gli diamo una forma regolare, ungiamo la superfice e scaldiamo il forno alle temperature indicate. Grazie a lei e buona serata.

      Reply
  2. Buongiorno,sono celiaca dal 2008 e sono riuscita a malapena a farmi qualcosa, ma da quando ho trovato la farina caputo sono rinata l’unica cosa che non mi riesce sono le rosette che amo tanto è possibile avere la vostra ricetta? Grazie

    Reply
  3. Buongiorno sono celiaca dal 2008 da quando ho conosciuto la vostra farina caputo sono rinata però non riesco a fare le rosette che mi piacciono molto è possibile avere la vostra,ricetta è il procedimento? Grazie

    Reply

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.