SANA 2016 a Bologna; ecco come è andata!

Foto dal web
Foto dal web
SANA 2016 si è svolta a Bologna dal 9 al 12 settembre
Vi abbiamo parlato qualche giorno fa del Gfpride che si è svolto a Rimini e la nostra socia Virginia ci ha fornito un reportage completo sull’evento.
Ebbene, noi di Gluten Free Travel & Living non ci fermiamo mai e Virginia è stata anche al SANA 2016 a Bologna, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale. Vediamo come si inserisce il mondo senza glutine in tale manifestazione e quali sono le nuove tendenze di cibo e salute

 

SANA 2016 si è svolto a Bologna Fiere dal 9 al 12 settembre si è svolta a Bologna Fiere. Tutto incentrato sull’alimentazione biologica, la cura del corpo in modo naturale e bio e Green Lifestyle.
Alimenti biologici, freschi o confezionati, piante officinali, oltre ai cosmetici, trattamenti di bellezza, articoli per la casa e il tempo libero tutto sulla base del vivere verde. A rendere interessante la visita in Fiera sono stati i diversi convegni, show cooking, workshop .
Ovviamente il mio interesse è andato principalmente alla scoperta delle novità per quanto riguarda il senza glutine.
Tra i pionieri del biologico in Italia vi è senza dubbio il marchio Sarchio che propone da sempre alimenti sani e naturali, senza coloranti, senza conservanti e privi di additivi chimici. Bontà bio, senza glutine e vegan, rispecchiano il forte legame della filosofia dell’azienda con la terra e la natura. Infatti Sarchio è la prima azienda italiana a realizzare alimenti senza glutine biologici, ma anche vegetariani e vegani, per chiunque voglia fare di un’alimentazione sana uno stile di vita. Le novità in arrivo,  tutte con un nuovo restyling grafico, sono le nuove merendine biologiche, senza olio di palma, senza glutine: Plumcake a base di riso e mais ed al grano saraceno, senza latte. Le nuove Mais Chips, Sfogliette alle verdure e ai cereali, non fritte e con la certificazione vegan. Perfetti a colazione, o in qualsiasi momento della giornata per concedersi un piacevole e sano snack.
“Abbiamo scelto una vetrina prestigiosa come Sana per presentare non solo le nostre nuove referenze ma anche il restyling grafico di tutta la gamma. Un design semplice e minimal studiato per evidenziare le caratteristiche distintive dei nostri prodotti. Il nuovo pack ci permette di rispondere in modo più efficace alla crescente attenzione dei nostri consumatori verso la qualità dell’alimentazione e il rispetto dell’ambiente” , ha dichiarato Sandra Mori, Responsabile Marketing di Sarchio.

SANA 2016
Altre interessanti novità glutenfree sono presentate da Felicia Bio, Molino Andriani, dove l’innovazione tecnologica è l’elemento distintivo per la produzione di pasta senza glutine di qualità, fatta di materie prime e senza l’aggiunta di amidi. Cereali bio, coltivati senza l’uso di pesticidi e senza OGM (Organismi geneticamente modificati). I nuovi packing sono funzionali, colorati ed in cartoncino in fibra vergine e catturano subito la nostra attenzione. Una vetrina di pasta senza glutine con 100 % di farina di lenticchie rosse,  ai piselli, ai multi cereali, al grano saraceno, al riso integrale tutti rigorosamente biologici. Gusto e qualità per non rinunciare alle abitudini della buona tavola italiana.

SANA 2016
Altre novità sono in arrivo da Probios che punta sull’ offrire un’alternativa ai prodotti con glutine, per essere apprezzati non solo dai celiaci ma da tutta la famiglia. L’alternativa al frumento con grano saraceno, miglio, quinoa, amaranto, dalle ottime qualità nutrizionali. Ultima novità nella gamma dei prodotti senza glutine, per quanto riguarda la pasta sono gli spaghetti di lenticchie gialle che hanno come ingrediente la sola farina di legumi, ricca di proteine vegetali e fonte di fibre. Oltre agli spaghetti, sono presenti anche altri formati di pasta, con sola farina di fagioli neri, ceci e lenticchie rosse, piselli verdi. . Novità sono anche la pasta con farina di avena garantita 100% senza glutine, i bocconcini e il granulare di soia della linea Soia&Soia, ideali per la preparazione di piatti vegani, vegetariani e senza glutine e gli snack con avena, quinoa e semi di zucca. Per Natale in arrivo anche un gustosissimo Panettone senza glutine! Il vero panettone, in una confezione originale e d’effetto.  Perché Natale è per tutti! Ho avuto il piacere di provarlo in anteprima e ne sono rimasta colpita, profumato agli agrumi, morbido al tatto, davvero gustoso.
Girovagando tra gli stand, la mia attenzione è rimasta colpita da una nuova gamma di gnocchi e pasta ripiena, ovviamente senza glutine, pensata per tutta la famiglia. Si tratta dell’azienda BGS Gnocchi, un laboratorio artigianale giovane (nato nel 2013) in provincia di Brescia con l’obiettivo di produrre prodotti alimentari ad alta digeribilità, senza conservanti aggiunti e senza l’utilizzo di materie contenenti glutine. Simpatico il packing, pensato per la famiglia ed ampia la scelta di gusti nei ripieni. Si tratta di prodotti lavorati freschi e poi congelati. Il congelamento consente di mantenere inalterate le proprietà organolettiche, senza l’utilizzo di conservanti e ad alta digeribilità, pronti in soli 3 minuti di cottura. La Linea dei Gnoccolosi con gli gnocchi ripieni, la Linea di GolosiPa con la pasta ripiena, e la Linea Pertuttidì non solo di Giovedi con gli gnocchi in pratiche vaschette monoporzioni. Presente anche una Linea vegana, Veganpiù.
Volete provare qualcosa di dolce? Un cioccolato buono e sano? Allora vi consiglio Otto Chocolates. Perché otto? Otto sono le sue caratteristiche che lo contraddistinguono dagli altri: 1) Buono; 2) Biologico; 3) Sano; 4) Fairtrade (Commercio Equo e Solidale); 5) Sostenibile; 6) Naturale; 7) Innovativo; 8) Conveniente.  Utilizza solo materie prime di qualità che la natura offre, con un’attenzione anche dal punto di vista etico. Utilizzano solo cacao Trinitario Fino Monorigine coltivato nelle regioni andine del Perù. Le novità proposte sono gli snack di cioccolato e cacao con l’aggiunta della quinoa e il Golden Inca Berry una bacca, naturalmente priva di glutine, simile ad un pomodoro giallo. Il sapore è dolce con una punta di aspro che richiama il sapore degli agrumi. Inoltre è ricca di ferro e vitamine. Infine la crema spalmabile. Tutto biologiche, fairtrade, vegan e senza glutine.
Ovviamente non poteva mancare un assaggio del Tortellino di Gustamente, che porta sulle tavole di tutto il mondo le migliori ricette italiane, ed in particolare emiliano-romagnole, reinterpretate in chiave senza glutine, tutti biologici e senza perdere di gusto ma anzi esaltandolo! Proprio nei giorni del Sana, il Tortellino Gustamente Bio, ha conquistato il premio “Bio Awards” by Bio&Consumi, i premi dell’eccellenza assegnati dal retail, infatti è stato definito come la vera novità di Sana.
Tra i vari stand è facile imbattersi in nuove aziende, che offrono una vasta gamma di pasta prodotte con sole farine a base di legumi, tutti certificati, biologici, vegan e senza glutine. Una di queste aziende è Govi Farm  conosciuta sul mercato per essere produttrice di soli prodotti a base di legumi. Farina di ceci, fagioli neri, piselli verdi, lenticchie gialle e rosse, teff, mais e riso. Insomma, un nuovo concetto di alimentazione salutare e gustoso per tutti.
E se vi dicessi che al Sana ho provato un gelato che non contiene latte e derivati, glutine, grassi vegetali idrogenati ma che racchiude tutte le proprietà benefiche dell’olio di oliva? Nasce, così, il gelato Ólvi. Una rivoluzione naturale, il gelato incontra l’olio di oliva. Adatto quindi ad un’alimentazione vegana, agli intolleranti al latte e ai suoi derivati, ai celiaci, a tutti per il suo gusto delicato.

La novità che ha attirato la mia attenzione, ma anche di tanti altri visto la presenza nello stand, è la scoperta della Chufa de Valencia! Già il nome è particolare e simpatico. Così mi sono soffermata e mi hanno spiegato cos’è la chufa. In pratica, la chufa è un tubero, originario della regione di Valencia, una pianta spontanea dal sapore dolce, che assomiglia a quello delle nocciole e delle mandorle. E’ ricca di acido oleico (un acido grasso monoinsaturo dalle proprietà benefiche), fibre, sali minerali, proteine, vitamine. Un ottimo alleato per la nostra salute, aiuta a migliorare la digestione, protegge il cuore, contrasta l’intestino pigro e combatte stanchezza e stress  stimolando le difese immunitarie. Inoltre, cosa interessante, è naturalmente priva di glutine, di lattosio ed allergeni in generale. Oltre ai celiaci è adatta anche a chi segue un regime alimentare vegano, vegetariano, crudista. La chufa può essere consumata intera, come snack, oppure sotto forma di farine, per preparare pane, dolci.
Non si finisce mai di imparare.

Scoprire novità, assaporare nuovi gusti e sapori, porta ognuno di noi ad aprirsi e a guardare al futuro con un occhio di riguardo e rispetto verso la natura e verso ciò che essa ci offre. Allarghiamo i nostri orizzonti.
Vi lascio un collage di foto ricco di colori e di gusto!
Un ringraziamento speciale va a Sarchio, Felicia Bio e Probios per la loro disponibilità.

SANA 2016

Condividi questo post

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.