Provati per voi: ORO Saiwa senza glutine

Chi nella sua vita non ha mai assaggiato gli ORO Saiwa?

Nessuno ovviamente. Sono l’idea platonica del biscotto da colazione, da sempre. Ci mancavano? Sì, lo ammetto, nella loro essenzialità mi mancavano, per cui ho accolto con gioia la comparsa sul mercato degli ORO Saiwa senza glutine.

ORO Saiwa senza glutine - Gluten Free Travel and Living
ORO Saiwa senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Veniamo subito al responso. Che per me è piuttosto positivo. Gli ORO Saiwa senza glutine sono un po’ più piccoli e leggermente più croccanti degli omologhi glutinosi, ma di fatto ne rispettano le caratteristiche: sono gli stessi biscotti friabili, non troppo dolci, semplici, perfetti da inzuppare nel tè o per sbriciolare in uno Strudel, ottimi per una mattonella o per fare un cheesecake. A me sono piaciuti, e sono piaciuti molto anche a chi celiaco non è, cosa non da poco conto.

Vediamo però cosa ci dice però l’etichetta:

Amido di mais
Amido di patata
Zucchero
Farina di mais
Farina di riso
Olio di girasole: 6,5%
BURRO
UOVA
LATTE scremato in polvere
siero di LATTE in polvere
emulsionanti (mono e digliceridi degli acidi grassi)
agenti lievitanti (carbonato di ammonio, carbonati di sodio)
addensante: gomma di guar
amido modificato
sale
aromi
antiossidante (estratti di rosmarino)

Allergeni: può contenere SOIA

ORO Saiwa senza glutine - Gluten Free Travel and Living
ORO Saiwa senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Abbiamo amidi, immancabili nei prodotti da forno senza glutine, ma ci sono anche farine (di mais e di riso), che dovrebbero apportare più fibre e abbassare leggermente l’indice glicemico. Lo zucchero c’è ma in terza posizione, quasi una buona notizia, non è presente l’olio di palma, ma c’è quello di girasole, e non è detto che questa invece sia una buona notizia: l’olio di girasole ha un punto di fumo di 130 °C, molto basso, il che significa che in una cottura al forno a temperature standard può già non andare bene. Inoltre, come molti oli vegetali, in realtà non è così salutare come sembra.

Quanto ad additivi, abbiamo come emulsionanti i mono e digliceridi degli acidi grassi, di cui vi avevamo già parlato a suo tempo in questo articolo, e come addensante il guar, uno degli additivi più usati. Niente di particolare insomma.

Per quel che riguarda gli antiossidanti, apprezziamo l’utilizzo degli estratti di rosmarino, un antiossidante naturale, se volete approfondire potete leggere qui il nostro articolo.

Vengono chiaramente segnalati gli allergeni, che sono burro, uova, latte come ingredienti e soia come possibili contaminazioni, Anche questi abbastanza standard.

Vediamone il costo: un pacchetto da 200 g costa 2.69€ ovvero 13,45€/kg. Non è poco rispetto agli omologhi glutinosi, ma è in linea con i costi di prodotti analoghi senza glutine di altre marche. Ovviamente sono erogabili.

Questo preparato, prodotto dalla multinazionale Mondelez, è facilmente reperibile: l’ho trovato presso la Coop, da Esselunga e ovviamente nei negozi specializzati, e anche presso un piccolo supermercato di quartiere.

Condividi questo post

Post Comment