L’estate è servita!

E anche quest’anno è arrivata l’estate!!!

Il tempo delle scorse settimane è stato un po’ pazzerello, ma sembra che il caldo dell’estate, sia ormai parte integrante delle nostre giornate.

E allora, prima di salutare i vacanzieri, proveremo a darvi qualche consiglio culinario su come affrontare l’estate.

Ricordiamo ancora una volta quanto sia importante l’equilibrio tra ambiente esterno a noi e ambiente interno.
Se osserviamo cosa ci offre la natura in questo periodo scorgeremo alberi pieni di frutti succosi, negli orti vedremo cetrioli, zucchine, melanzane, pomodori, peperoni, fagiolini: frutta e verdura cresciute proprio con l’intento di venirci in soccorso quando le temperature sono più alte.

Il caldo ci toglie un po’ la voglia di accendere i fornelli, e istintivamente preferiamo mangiare verdure crude, utilizzare cotture veloci, al dente, e ricerchiamo piatti unici o piatti freddi.
E mai come in questa stagione abbiamo sia abbondanza di ingredienti rinfrescanti sia poca voglia di cucinare!

Come combinare quindi le due cose in modo da portare in tavola ogni giorno qualcosa di gustoso, saziante, ma leggero, rinfrescante e nutriente?

Per prima cosa ricordiamoci che mantenerci idratati, soprattutto in questo periodo è fondamentale.
Probabilmente suderemo anche tanto, quindi disperderemo maggiormente sali minerali attraverso il sudore.

l'estate è servita - Gluten Free Travel and Living

Aumentare quindi le porzioni di frutta e verdura fresca non può che farci bene.
E anche bere acqua aromatizzata magari con un fettina di cetriolo e limone, e qualche erba aromatica come una foglia di menta, può aiutare a rinfrescarci e ad arricchire la nostra bevanda, senza necessariamente ricorrere a integratori sintetici o a bevande dagli strani colori!

Anche i germogli sono ricchissimi di sali minerali: crescono da soli in un vasetto vuoto della marmellata e sono praticissimi.
Potete prendere dei semi di miglio, o di quinoa che sono ricchissimi di magnesio e anche di potassio, ma anche partire da semi di lenticchie e piselli, per poi sbizzarrirvi con i semi di ravanelli, porro, crescione, lino, e via dicendo.
Aggiunti nelle insalate sono ottimi!

I cereali più indicati in questa stagione sono, per fortuna per noi celiaci, senza glutine!!
Mais, miglio rosso, quinoa e amaranto.
Rispetto agli altri cereali hanno un’energia più rinfrescante.
Ma anche il riso basmati integrale, o altri tipi di riso con chicchi affusolati aiutano a mantenere la linea e a farci restare leggeri.

Variate quindi ogni giorno cereali, che potrete far bollire con poco sale e poi utilizzateli per comporre delle fresche insalate aggiungendo germogli a volontà, ma anche le vostre verdure preferite crude, o appena saltate in un filo di olio.
Potrete così realizzare una sorta di fast couscus alternativo, senza dimenticare di aggiungere qualche legume.

Oppure potete utilizzarli (già bolliti) per fare dei burger vegetali o delle polpettine, frullandoli con un po’ di cipolla, e cospargendoli con dei semi di sesamo, o di
girasole li cuocerete in una padella antiaderente con un pochino di olio di oliva.
Accompagnati da una fresca inalata con ravanelli, fagiolini, lattuga!

Se non siete vegetariani, potreste prevedere un secondo a base di pesce a carne bianca, come orata o branzino con un bel contorno d verdure: hanno meno grassi rispetto ad altri pesci.

E per concludere in bellezza il pasto, se sentite il desiderio di dolce, privilegiate della frutta fresca, o un dolcetto rinfrescante come una gelatina di ciliegie.

Evitate di consumare formaggi quotidianamente e carne. Come abbiamo visto più volte appesantiscono e creano acidità creando ulteriore riduzione di sali minerali.

E cercate di contenere la voglia di gelati e granite.
So che è una tortura, e infatti ogni tanto perché no, ma senza esagerare!!!!
Evitate il più possibile anche le fritture.

Uno dei miei piatti preferiti era la parmigiana di melanzane!
Un piatto che tutti accumuniamo all’estate, ma che poi risulta un po’ difficile da digerire…
E così qualche tempo fa ho “ideato” una versione light con crema di mandorla al basilico, al posto del parmigiano.
Vi lascio una versione leggermente diversa rispetto a quella che ho pubblicato nel settembre 2013 sulla rivista A Tavola.

Ricetta:

Tagliate a fette una melanzana matura, cospargetele con poco sale e fatela spurgare per circa 40 minuti. (le melanzane contengono alcune sostanze, come la solanina, che è meglio eliminare prima di assumerle).
L’eliminazione dell’acqua di vegetazione e la cottura sono fondamentali per questo.

Quindi risciacquatele, asciugatele e grigliate le fette.
Lasciatele marinare in un filo d’olio e aglio tritato o aromi a vostro gusto.
Quindi fate sbollentare delle mandorle, pelatele, e frullatele con del basilico fresco, sale, pepe e un po’ d’acqua, per ottenere un composto cremoso.

Pestate nel mortaio dei pomodorini ben maturi e procedete a comporre la vostra ex parmigiana: alternate una fetta di melanzana, il pomodoro e la crema alle mandorle.

Otterrete un piatto gustoso, fresco leggero! Altri consigli?

Mettete in pratica il buon senso:
evitate, se possibile, di uscire nelle ore più calde delle giornate, soprattutto senza qualcosa da bere, o un frutto per dissetarvi;
tenete sempre il cappello sulla testa;
non esponetevi al sole senza un’adeguata protezione e scegliete sempre creme che non contengano sostanze alla lunga nocive per la pelle.
Spesso queste creme sono più dannose dei raggi del sole dosati con attenzione. Sono probabilmente più costose, ma è importante scegliere bene!
Utilizzate deodoranti naturali che non impediscano la traspirazione della pelle: il corpo col sudore butta fuori anche molte tossine, e trattenerle all’interno non è certo salubre!

Godetevi l’estate, la sua energia, la voglia di stare con gli amici e pensate sempre che prendersi cura di sé è una gran bella responsabilità, anche a tavola!!!

Buone vacanze a tutti!!!

DOVE FARE LA SPESA

Per frutta e verdura:
Il mio consiglio è quello di fare la spesa il più spesso possibile al mercato, scegliendo banchi che hanno prodotti BIOLOGICI.

Per cereali e legumi:
Privilegiate sempre cereali e legumi integrali e possibilmente biologici.
Ormai si trovano facilmente in tutti i negozi di alimentazione naturale e anche nella grande distribuzione.
Se siete celiaci dovrete fare sempre attenzione alle possibili tracce di glutine dovute ai processi di lavorazione. Quindi leggete sempre benissimo le etichette!

Per prodotti speciali
Nei negozi di alimentazione naturale sempre più frequentemente si trova l’angolo macrobiotico.
Qui potrete trovare le alghe, il miso, anche certificato gluten free, il kuzu, l’agar agar.
Oppure nei negozi specializzati online.

Condividi questo post

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.