Grupariata senza glutine, la video ricetta

Grupariata senza glutine, la video ricetta

Grupariata senza glutine, la video ricetta - Gluten Free Travel and Living
Grupariata senza glutine, la video ricetta – Gluten Free Travel and Living

Nella piccola cittadina di Luzzi, in provincia di Cosenza, è tradizione preparare una focaccia a base di pomodori e acciughe (o sardelle) per le festività o le occasioni speciali: la Grupariata.

Come tutte le ricette della tradizione ha subito mutazioni a seconda della casa in cui viene preparata: con o senza Lievito madre, con pomodori pelati o con pomodori freschi, con acciughe sottolio o sotto sale o sardelle…

Di fatto resta una magnifica focaccia tipica calabrese che vale la pena di provare e noi l’abbiamo provata per voi, senza glutine e senza lattosio.

Ne sono venuta a conoscenza per caso, in un gruppo Facebook mi sono imbattuta in una bravissima blogger da cui ho preso la ricetta originale, cambiandone solo alcuni dettagli.quindi grazie Elena.

Ci sono dei dettagli ovviamente modificabili secondo i gusti, ad esempio la presenza o meno di aglio tritato nei pelati (per me indigesto purtroppo), se lo digerite la ricetta originale lo prevede; la presenza più massiccia di peperoncino tritato (quello calabrese è decisamente piccante), che potete ridurre o aumentare in base ai gusti personali; la quantità di acciughe; infine il lievito madre che potete sostituire tranquillamente con lievito di birra.

Grupariata senza glutine, la video ricetta - Gluten Free Travel and Living
Grupariata senza glutine, la video ricetta – Gluten Free Travel and Living

I tempi di lievitazione e di preparazione in quest’ultimo caso sarebbe drasticamente ridotto, specie in inverno, dandovi la possibilità di iniziare la mattina per servire la Grupariata a pranzo.

Nel mio caso ho iniziato la mattina rinfrescando il lievito madre e ho sfornato la focaccia cotta verso le 18.30.

La focaccia è estremamente soffice e molto buona. Io amo le acciughe e i pomodori quindi ci vado a nozze!

Se non volete un prodotto alto come quello mio, ma volete piuttosto dargli l’aspetto di una pizza in teglia (un poco come il nostro sfincione), versate l’impasto in una teglia più ampia o rettangolare.

Ultimo dettaglio: Grupariata deriva dal termine Grupi, cioè buchi, i buchi che si fanno nell’impasto per fare affondare meglio i condimenti, non abbiate timore e affondate le dita nella pasta.

Vi lasciamo alla video ricetta e per comodità riportiamo qui gli ingredienti per la spesa.

Nota: se usate un Mix senza glutine differente è possibile che sia necessario ri bilanciare la quantità di acqua, ricordando però che anche i pelati ne contengono.

Ingredienti:

175 g Mix per pizza senza glutine e senza lattosio Nutrifree

125 g Mix B Schär per pane senza glutine e senza lattosio

140 g lievito madre rinfrescato

280 g acqua (nel video ne peso 250 g ma poi ne aggiungo ulteriori 30 g), potete usarne anche 260 se i pelati non sono ben scolati.

1 cucchiaino di sale

2 cucchiai di olio d’oliva extravergine

1 o 2 cucchiaini di peperoncino tritato o in polvere

240 g pelati a cubetti per l’impasto

240 g pelati per il condimento

acciughe

origano

 

Condividi questo post

6 Commenti - Scrivi un commento

    1. Sonia Mancuso

      Elena, che dire? da te ho trovato spunti fantastici che spero man mano di sglutinare! grazie a te, ci hai fatto scoprire una ricetta davvero notevole! un abbraccio

      Reply

Post Comment