Vacanze di Natale a Londra senza glutine

“When a man is tired of London, he is tired of life; for there is in London all that life can afford.”
— Samuel Johnson

Mai frase fu più azzeccata per descrivere ciò che questa meravigliosa città può offrire a chiunque la sfiori e se ne innamori. E noi siamo follemente innamorati di Londra ecco perché oggi siamo particolarmente euforiche di presentarvi una nuova rubrica, tutta dedicata a Londra e al suo glutenfree life-style.
Ma la notizia più eclatante, la notizia nella notizia…è che questa rubrica ce la regalano ogni mese Alessia e Daniela dell’eclettico sito Pentagrammi di Farina con le quali abbiamo avuto il piacere di incontrarci a Rimini e far nascere dalle nostre menti in ebollizione l’idea di questa bellissima collaborazione per tutti i celiaci e intolleranti che amano viaggiare. E allora seguiteci tutti i mesi perché Alessia da Londra sarà la nostra inviata specialissima mentre Daniela ci regalerà deliziose ricette inglesi appositamente sglutinate per noi tutti!

Natale a Londra Gluten Free Travel and Living
Natale a Londra Gluten Free Travel and Living

Allora non ci resta che lasciare la parola ad Alessia per guidarci attraverso le strade londinesi alla scoperta del Natale Gluten Free

Con un titolo quasi a ricordare i classici “cine-panettone” italiani anni 90, ci lanciamo nel 2015 in un viaggio verso una delle mete recentemente più ambite dagli italiani. E non parlo solo di vacanza! Si perchè Londra, una metropoli dallo skyline perennemente work in progress ma con un cuore ancora legato alle proprie tradizioni secolari, rappresenta la capitale verso la quale migliaia e migliaia di expat italiani di tutte le età riescono a trovare il giusto compromesso di vita.
Se siete tra queste o ci capitate solo per le vacanze di Natale e Capodanno non potete perdervi i nostri preziosi consigli su cosa fare a Londra e dove mangiare gluten free in tutta tranquillità.

1. Piccadilly and Soho

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Già dalla prima settimana di Novembre, quando ancora viviamo il momento migliore del nostro autunno italiano, il cuore di Londra si veste a festa. Le iconiche Oxford Street, Regent’s Street, Carnaby Street e Piccadilly Circus in particolare diventano lo sfondo magico dei selfie di ogni turista.
Le vetrine di Selfridge’s, il department store che si affaccia su Oxford Street, se tutto l’anno sono sfarzose, a Natale diventano scintillanti al di là di ogni immaginazione. Moda, accessori, arredamento, estetica, tecnologia ma soprattutto Food hall. Soprendentemente al suo interno potete trovare un vasto assortimento di prodotti senza glutine take away per una pausa caffè veloce. Nel 2013 infatti hanno aperto una bakery completamente gluten free che offre deliziosi cupcake, pane, sandwich senza rischi di contaminazione.
Merita uno sguardo l’area di Carnaby Street, solo 5 minuti dalla più affollata Oxford Street: 13 strade intrecciate tra loro caratterizzate dalla presenza di boutique uniche, concept flagship stores e bar indipendenti. Concedetevi una pausa da Flatplanet, dove trovate uno dei migliori brownie al cioccolato senza glutine oppure da Beyond Bread Bakery, una bakery totally gluten free.
Non dimenticate Whole Foods Market Store ad un passo da Piccadilly Circus, una catena nata in US negli anni 80 specializzata in prodotti free-from, attenti alle intolleranze e biologici, anche in modalità fast-food. Vi suggerisco di farvi scorta di qualche snack prima di perdervi tra le vie della città!

2. Hyde Park e Winter Wonderland

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Se venite con bambini o comunque siete degli irriducibili Peter Pan, non può mancare una passeggiata a Winter Wonderland, il parco attrazioni di Natale che si tiene ad Hyde Park dal 23 novembre al 3 gennaio (con esclusione del giorno di Natale). Se vi concentrate sul parco divertimenti, la ruota panoramica di 60mt, la pista di pattinaggio sul ghiaccio, la caverna di Babbo Natale, e le bancarelle di oggetti in legno dimenticate di poter cibarvi li perchè come mi hanno confermato gli organizzatori praticamente ancora non sono previsti prodotti “sglutinati”.

3. Pattinare alla Somerset House con Fortnum & Mason

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Una delle piste di pattinaggio sul ghiaccio più famose di Londra in uno dei posti più suggestivi di Londra: parlo della Somerset House che si trova di fronte il Southbank Centre attraversando il Waterloo Bridge. Dopo la pattinata confortatevi con un cocktail tipo il Welsh Rarebit o una cioccolata calda al caffè di Fortnum & Mason.

4. London eye, Southbank  Centre e il Winter Market
Un giro al Southbank Centre è imperdibile. Si tratta di una delle aree più vivaci lungo il Tamigi sotto il London Eye e di fronte al noto Big Ben: è solitamente ricca di eventi culturali e tematici durante tutto l’anno e a Natale si sbizzarriscono organizzando il Winter Market, con oltre 50 stand tra cibo internazionale e gifts. Il tutto rigorosamente in classici chalet di legno in stile tedesco. E’ aperto tutti i giorni dal 20 novembre al 24 dicembre dalle 11 alle 22.

5. La Tate Modern e il Traditional Christmas Market

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Alla sua seconda edizione, torna il tradizionale mercatino di Natale anche questa volta con una speciale attenzione ai più piccoli: troverete ad aspettarvi una giostra in stile vittoriano e la Christmas Grotto, ovvero la casetta di Babbo Natale. L’atmosfera vi coinvolgerà per il vento (aspettatevelo!) e la passeggiata che potrà proseguire verso il Tower Bridge passando per il Shakespeare Globe, il teatro ricostruito su ispirazione di quello dove realmente Shakespeare metteva in scena le proprie opere. Ovviamente non perdetevi nemmeno una visita alla famosa Tate Modern Gallery (gratuito), la famosa galleria di arte moderna e contemporanea che sorge di fronte a St. Pauls Cathedral e ospita capolavori di artisti come Salvador Dalì, Mirò, Mark Rotchko e Kandinsky, solo per citarne alcuni.

6. Greenwich, il meridiano zero e il Christmas Market

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living

Famoso per il meridiano e per le università, Greenwich è un grazioso quartiere a sud-est di Londra che accoglie un mercatino di Natale con più di 100 stand tra food e gifts per soddisfare ogni desiderio di grandi e piccini: abbigliamento, accessori, pezzi di antiquariato sono solo alcuni degli articoli che troverete.
Aperto tutti i giorni dal 25 novembre al 24 dicembre dalle 16 alle 19.

7. Natale a Kew Gardens

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living- Foto presa dal web

All’esatto opposto di Greenwich trovate Kew Gardens, i giardini botanici reali di Londra. Per Natale ospitano un mercato natalizio molto particolare: percorsi illuminati e giochi di luce con fontane colorate,  Tunnel of Lights e Fire Garden, un percorso olfattivo per deliziare tutti i sensi. Un po’ come se i giardini diventassero la scena di una favola natalizia. E’ un evento a pagamento per cui dovete procurarvi il biglietto in prevendita se non vorrete rimanere delusi.

Sono solo alcuni dei consigli che posso offrirvi per un breve soggiorno nella capitale britannica. Non vi ho citato i famosissimi Covent Garden, Borough Market, Notting Hill perchè da Italiani li conosciamo talmente bene che non potremmo non visitarli lo stesso.

Un’ultima cosa. Sebbene Londra abbia conosciuto un aumento del 300% delle richieste di prodotti senza glutine (dati The Guardian – 29 Novembre 2015), molti ristoratori o pub non hanno aggiornato adeguatamente i propri siti web: provate sempre a chiedere se hanno un menù senza glutine.

In ogni caso uno snack preventivo in borsa non deve mancare mai!

Alessia


Girando per Londra e per i suoi caffè e locali, non potete non assaggiare il dolce di Natale più British che ci sia: la Christmas Cake, che vi conquisterà per il suo sapore speziato, il gusto deciso della frutta secca e il profumo del rhum o sherry che la accompagna.

E una volta tornati a casa vorrete sicuramente prepararla di nuovo e condividerla con la vostra famiglia e i vostri amici, per far sentire quell’atmosfera londinese anche a loro!

Seguendo la ricetta di Jamie Oliver vi accompagniamo nella preparazione di una ricetta natalizia very British!

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living . Christmas cake

 

Ingredienti per 5 persone:

200 gr di uva sultanina

60 g tra prugne e albicocche secche (se volete potete aggiungere anche mele e pere secche)

130 ml di booze (sherry, brandy o rhum)

75 g di burro a temperatura ambiente

50 g di zucchero di canna

1 limone bio

1 uovo

1 cucchiaio di miele

70 g di farina senza glutine per dolci (io ho utilizzato la Farabella)

30 g di farina di mandorle senza glutine

40 g di noci e noci peacan

25 g di ciliegie candite senza glutine

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

1/2 cucchiaino di cannella

1 grattugiata di noce moscata

1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

Per la glassa:

200 gr zucchero semolato

30 ml rhum

1 puntina di cremor tartaro

1 albume

un pizzico di vaniglia

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living- Christmas cake

 

Vacanze di Natale a Londra senza glutine - Gluten Free Travel and Living
Vacanze di Natale a Londra senza glutine – Gluten Free Travel and Living- Christmas cake

Preparazione:

La cake richiede una preparazione lunga e una cottura altrettanto lunga: 3 ore! Quindi vi consiglio di iniziare la preparazione la sera prima di fare la torta e poi lasciarvi la mattinata seguente libera per stare in casa e magari cominciare ad addobbare la casa per Natale con ghirlande candele fiocchi e lucine!

La sera procedete mettendo la frutta secca, tagliata grossolanamente a pezzi, in un tegame insieme a 3/4 del vostro booze (io ho utilizzato il rhum) facendolo bollire per qualche minuto. Spegnete quindi il fuoco e lasciate macerare tutta la notte.
La mattina seguente mettete in una ciotola il burro a temperatura ambiente e lo zucchero. Amalgamate bene i due ingredienti e poi aggiungere la scorza di mezzo limone, l’uovo e il miele.

Continuate ad amalgamare con cura, fino a quando l’impasto non risulterà omogeneo. Aggiungete poca per volta la farina setacciata, quindi la farina di mandorle e le spezie. Risulterà un impasto un po’ appiccicoso, a cui andrete ad aggiungere la sfrutta secca che ha macerato tutta la notte con il suo liquido, le noci tritate grossolanamente e le ciliege.

Trasferite l’impasto in una teglia foderata di carta forno e infornate a 150° (preriscaldato) per 2 ore!

Trascorso questo tempo tirate fuori la torta e spennellate la superficie con il 1/4 di booze che avete lasciato da parte, quindi infornate nuovamente per un’altra ora.

Una volta sfornata la cake vi consiglio di spennellarla nuovamente con il booze, deve rimanere umida altrimenti il rischio è che si secchi, e con tutta la frutta secca che abbiamo messo è facile che succeda!

Se volete proprio esagerare e preparare l’original Christmas cake allora preparatevi anche a preparare la glassa di zucchero per ricoprirla. Mettete lo zucchero, il rhum, il cremor tartaro e 60 ml di acqua in un pentolino sul fuoco e fate cuocere a fuoco basso fino a quando miscela raggiunge 118°. Nel frattempo sbattete l’albume a neve e poi aggiungete gradualmente lo sciroppo caldo, continuando a frullare fino a quando la glassa si raffredda. Spalmatela quindi sopra la torta e decoratela a vostro piacimento.

Daniela

 

Foto di Alessia Musciano e Daniela Bolognini

Condividi questo post

2 Commenti - Scrivi un commento

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.