Philly Cheesesteak; Philadelphia senza glutine

Il Philly Cheesesteak è il protagonista dello streetfood di Philadelphia.

Ma il Philly Cheesesteak in cosa consiste in effetti? Oggi una nostra nuova, simpaticissima socia celiaca che vive negli States, ci presenta questa delizia in versione gluten free.
Sentiamo quindi cosa ci racconta Cristina Florio da Philadelphia

Philly Cheesesteak-Gluten Free Travel and Living
Foto dal web

Il Philly Cheesesteak è uno dei simboli di Philadelphia (o Philly, come la chiamano i suoi abitanti), ma anche il suo principale streetfood.La sua creazione è attribuita ai fratelli Olivier, figli di italiani immigrati negli Stati Uniti all’inizio del XX secolo. Pat e Harry erano proprietari di un carrettino e vendevano hotdog per le strade di Philly e nel 1933 si inventarono il Cheesesteak, vendendolo per la prima volta a un tassista per 10 cent. In un panino per hotdog vengono adagiate fettine sottilissime di sfrigolante di carne di manzo, formaggio fuso e cipolle. Il tutto in compagnia di una ottima birra ghiacciata

Philly Cheesesteak-Gluten Free Travel and Living
Foto dal web

E’ evidente che non sembra uno street food mangiabile da persone celiache o affette da gluten sensitivity, ma a Philadelphia la cultura del glutenfree è abbastanza diffusa. In particolare da Campo’s ,  ristorantino nella parte storica di Philadelphia. Campo’s è un piccolo locale a gestione familiare, con muri in mattoncini a vista e pochi tavolini che danno su una grande finestra che affaccia sulla strada. I proprietari sono anche i cuochi e sono molto attenti alle richieste gluten free. Sono forniti di pane senza glutine preconfezionato che scaldano su una piastra dedicata, sulla quale cuociono anche la carne. I proprietari mi hanno prontamente avvertito che solitamente le cipolle sono a rischio contaminazione in quanto usate anche per i panini “normali”, e quindi io ho preferito evitarle. Quando la carne è quasi cotta viene aggiunto il formaggio a scelta tra: americano semplice, Provolone o Whiz. Se volete gustare The Original Philly Cheesesteak ed essere paragonati a un abitante di questa storica citta americana ordinate il Cheesesteak con Cheez Whiz, “the sine qua non of cheesesteak connoisseurs”, (la conditio sine qua non degli estimatori del Cheesestea), come riportato dal The New York Times nel 1986.
Purtroppo le birre senza glutine qui negli Stati Uniti non sono molto diffuse, ma potete optare per un ottimo Sidro che accompagnerà benissimo il vostro Philly Cheesesteak. Godetevi l’accoppiata vincente glutenfree seduti al tavolino, respirando l’atmosfera di un locale aperto addirittura nel 1947 e famoso in tutta la città.

Philly Cheesesteak-Gluten Free Travel and Living
Philly Cheesesteak-Gluten Free Travel and Living

L’occasione è ottima per visitare, a pochi passi da qui, l’Independence hall, edificio in cui venne discussa, ratificata e firmata la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti

Philly Cheesesteak-Gluten Free Travel and Living
Foto dal web

Non perdete inoltre l’occasione di un’occhiata alla Liberty Bell, uno dei simboli di indipendenza, amore per la patria e libertà, che suonò l’8 luglio 1776 per radunare tutti i cittadini di Philadelphia per la proclamazione della dichiarazione di indipendenza.

Philly Cheesesteak-Gluten Free Travel and Living
Foto dal web

 

Insomma, Philadelphia è una delle città più ricche di storia nella cultura americana nonché simbolo della libertà, sensazione che ho decisamente provato sulla mia pelle quando mi è stato detto che avrei potuto gustare il piatto tipico di Philly senza preoccupazioni si sorta.

Enjoy e alla prossima recensione dagli States!!!

Cristina Florio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Campo’s Deli
214, Market Street
Philadelphia
Sito web

Gluten Free Travel&Living, pur consigliando e fornendo indicazioni circa gli esercizi che garantiscono una cucina senza glutine, non si assume alcuna responsabilità circa la sicurezza stessa del servizio che rimane esclusivamente a carico del locale che lo offre.

Per conoscere tutti i locali da noi recensiti, clicca sul link e consulta la nostra mappa

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.