Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera

Gelato furbo al cacao e stracciatella, senza uova, senza glutine, senza gelatiera

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living
Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera – Gluten Free Travel and Living

Il gelato furbo è una vera chicca da fare e rifare in tutti i gusti.

Composto di base da panna montata e latte condensato, si presta a mille varianti e tutte velocissime.

Per preparare questo gelato non serve la gelatiera ed è alla portata di tutti.

Una freschissima variante del gelato tradizionale, ma senza uova e senza cottura.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living
Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera – Gluten Free Travel and Living

Per offrirvi qualcosa di davvero “home made” noi abbiamo preparato anche il latte condensato, in modo che possiate farne uno che sia anche senza lattosio.

Scegliete pure del latte di riso o di soia non zuccherati e preparate la vostra versione lactose free usando la panna vegetale.

Noi abbiamo voluto rinfrescarci con i gusti cacao e stracciatella, ci abbiamo impiegato solo 10 minuti per prepararlo e poi via in freezer, finché non è diventato super cremoso e buono.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living
Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera – Gluten Free Travel and Living

Vi abbiamo convinti?

Ma passiamo alla facilissima ricetta.

Ingredienti:

250 g panna non zuccherata

170 g latte condensato

2 cucchiai di Whisky o Brandy

3 cucchiai di cacao amaro senza glutine

60 g cioccolato fondente extra senza glutine

per il latte condensato:

250 g latte

150 g zucchero

5 g maizena senza glutine

 

Procedimento:

Iniziate preparando il latte condensato il giorno prima.

Versate il latte e lo zucchero in una casseruola e iniziate a scaldarlo.

Versate la maizena in una piccola ciotola e diluitela con poco latte caldo prelevato dalla casseruola.

Mescolate bene affinché diventi una cremina e versatela nella casseruola.

Portate il latte a bollore, mescolando spesso e lasciatelo sobbollire per circa 30′ a partire dall’ebollizione.

Versatelo in un contenitore e lasciatelo raffreddare.

Una volta freddo vedrete che sarà diventato più denso e potrete conservarlo in frigo per circa 4 giorni, oppure congelarlo.

L’indomani potete preparare il gelato.

Montate la panna e, quando inizia a gonfiare, versate a filo il latte condensato.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living

Ottenuta una massa montata quasi del tutto, dividetela in due parti di pari peso e riponetela in due ciotole.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living

Aggiungete alla prima ciotola il cacao e terminate di montare con le fruste finché non otterrete una panna più sostenuta ma sempre cremosa.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living

Versatela in un contenitore e conservatela in freezer.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living

Tritate finemente il cioccolato e unitelo alla seconda ciotola.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living

Montate con le fruste finché la panna non risulterà ben sostenuta ma ancora cremosa.

Gelato furbo senza glutine, senza uova e senza gelatiera - Gluten Free Travel and Living

Versate anche questa variante in un contenitore e riponetelo in freezer.

Lasciare che i gelati si raffreddino per circa 6 ore prima di usarli.

 

Note:

Potete scegliete latte e panna vegetale senza lattosio.

Potete usare scagliette di cioccolato al posto del cioccolato.

Potete aromatizzare come volete la base fiordilatte.

L’alcool è un anti-congelante, la sua quantità è minima perdere fastidio ai bambini, si sente un certo retrogusto leggerissimo, ma c’è.

Potete ometterlo e aumentare di poco il latte condensato, anche lo zucchero impedisce il congelamento del gelato nella giusta quantità, non temete di assaggiare il gelato per verificarne la dolcezza.

Se volete assaggiare un sorbetto alla fragola senza gelatiera, cliccate qui.

La nostra ricetta è stata tratta da questo sito.

 

 

 

 

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.