Regali di Natale: 5 consigli per un buon Natale

Avete già iniziato la corsa ai regali di Natale? Siete quelli dell’ultimo minuto?  Li cercate solo su Amazon?

Noi vi aiutiamo e vi faremo fare regali bellissimi, che sono anche buoni. Ma non sono solo da mangiare, per una volta non parliamo solo di alimentazione. Forse accenniamo un po’ alla nutrizione, quella dell’anima e della bellezza.

Iniziamo il nostro giro per i nostri acquisti partendo da Lecce. Più precisamente dal carcere femminile di Lecce, dove troviamo Made in Carcere, nata nel 2007 grazie a Luciana Delle Donne, fondatrice di Officina Creativa, una cooperativa sociale non a scopo di lucro. Si producono manufatti “diversa(mente) utili”: borse, accessori, originali e tutti colorati. Sono prodotti “utili e futili”, confezionati da donne al margine della società: 20 Detenute, alle quali viene offerto un percorso formativo, con lo scopo di un definitivo reinserimento nella società lavorativa e civile.

Poetete trovare: borse, accessori, custodie, tech, biancheria per la cucina, e orti verticali, il tutto con tessuti riciclati.

 

Da Lecce passiamo a Torino dove troviamo la sartoria Orlando Furioso, nata nel 2004 da un progetto della Cooperativa Sociale Altra Mente, per dare un’opportunità di lavoro alle donne che incontrano difficoltà psichiche ed emotive e si costruiscono percorsi di inserimento lavorativo e di formazione professionale, affiancando i servizi territoriali anche attraverso corsi, borse lavoro e stage.

Ogni stagione viene realizzata una collezione, e vi invitiamo a curiosare su quella autunno/inverno 2017

 

Torniamo a sud, in Calabria, nella Locride, dove la cooperativa Goel ha come scopo il cambiamento e il riscatto della Calabria, avendo come criteri:

l’affermazione piena della libertà da poteri oppressivi e logiche clientelari,
la democrazia effettiva attraverso la pratica diffusa della partecipazione e della sussidiarietà,
l’equità sociale ed economica,
la meritocrazia,
la pari opportunità delle persone e fasce sociali più deboli e marginali,la pari dignità per tutti,
il bene comune delle comunità locali e dei territori,
la solidarietà tra territori e tra gruppi sociali,
la nonviolenza attiva come via maestra di risoluzione dei conflitti,
la salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema in funzione dell’umanità,
la libertà di mercato e la sua effettiva accessibilità,
la libertà di concorrenza.

La coperativa, con il nome di Goel Bio vende prodotto alimentari biologici: agrumi, olio, marmellate e prepara anche pacchi regalo natalizi

 

L’altra produzione promossa dalla coperativa va sotto il nome di Cangiari   che in dialetto calabrese significa “Cambiare”.  Cangiare produce una collezione di capispalla e abiti che si caratterizza per i suoi tessuti prodotti al telaio a mano: l’antica tradizione della tessitura calabrese – di origine grecanica e bizantina – unita a ricerca e innovazione, dà vita a prodotti unici, con preziose rifiniture sartoriali. Grazie al controllo diretto di tutta la filiera di produzione i capi possono essere altamente personalizzati. Troverete tre collezione, autunno/inverno, primavera/estate e una fantastica collezione sposa

 

Voi avete mai avuto una T shirt con il cuore? La trovate da Malli che propone T shirt prodotte solo da aziende tessili certificate che fanno della sostenibilità e dell’etica sul lavoro la base delle proprie convinzioni. Ciò significa trattare i propri lavoratori e ogni essere umano con il rispetto che merita, aiutandoli a sviluppare nuove competenze e a renderli soddisfatti e orgogliosi.

Utilizzano il cotone biologico che riduce drasticamente l’impiego di acqua, favorendo la rotazione delle coltivazioni e la biodiversità. Non si fa uso di OGM: il risultato è un cotone più morbido, subito percepibile sulla pelle quando lo si indossa.

Con la vendita delle t-shirt Malli Malli contribuisce ai progetti di Every Child is My child per i bambini siriani.

 

Ultimo, ma non ultimo vi segnaliamo il progetto Teeshare che riporta al centro l’artigianalità e la creatività veramente made in italy e di cui parte del ricavato va alla AIDMO (associazione italiana donatori midollo osseo). Il prodotto anche in questo caso è una T shirt ma lavorata ccon laboratori italiani etico-sociali:  cooperative, comunità, persone, pensionati, artigiani.

Le  magliette sono  personalizzate da artigiani una a una.

La collezione in edizione limitata nasce dallo scambio di idee con artisti internazionali che condividono la filosofia teeshare. Un nuovo supporto su cui pensare un’opera inedita. Sono opere uniche che troverete solo su alcune magliette, in serie limitate di alto valore artistico e artigianale.

 

Questo è un primo giro per negozi “virtuali”, ma molto concreti nei progetti e nelle idee. Trovate prezzi per tutti e speriamo che di avervi ispirato un po’.

Seguiteci perché il nostri tour continua…

Post Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.